Itinerario Uzbekistan: Samarcanda, Bukhara, Khiva

Programmando un viaggio di una settimana, ecco i nostri consigli per un itinerario in Uzbekistan.

Samarcanda, Bukhara e Khiva sono le 3 città principali da visitare e ognuna vi conquisterà con le sue caratteristiche uniche.

Tashkent

Vi troverete probabilmente a pernottare una notte a Tashkent, arrivando qui con il volo.

Consideratela una prima tappa di appoggio all’arrivo (o al rientro, se deciderete di compiere il percorso nel senso contrario).

Qui potete visitare il Museo di Arti Applicate, un bell’edificio che custodisce oggetti artigianali uzbeki dal passato ai giorni nostri.

Manufatti in legno, ceramiche, tappeti, scialli, borse ricamate, …sarà un primo assaggio della tradizione artigianale uzbeka.

A Tashkent vi consigliamo di pernottare all’Hyatt Regency, hotel premiato per la migliore colazione della città.

Nel suo ristorante potrete assaggiare anche un delizioso plov vegetariano, versione light del tipico piatto nazionale.

Itinerario-Uzbekistan-cosa-vedere-a-Samarcanda

 

Visitare Samarcanda | itinerario uzbekistan

Se avete scelto l’Uzbekistan come destinazione di viaggio, probabilmente il vostro sogno è visitare Samarcanda.

Patrimonio dell’Unesco, la città simbolo della Via della Seta, ponte commerciale tra oriente e occidente, è un vero gioiello.

Il primo giorno, vi consigliamo di affidarvi ad una guida locale, che vi racconti storia e leggende di questo luogo senza tempo.

Qui tutto parla di Tamerlano, dai monumenti ai mausolei, alle splendide madrase.

Vi troverete davanti ad architetture maestose, che al loro interno custodiscono mondi magnifici.

Immaginerete commercianti, studiosi e artisti, muoversi tra questi edifici rivestiti di maioliche.

Uno dei luoghi più suggestivi di Samarcanda è lo Shah-i-Zinda, il viale dei mausolei.

Un susseguirsi di edifici finemente decorati, in tutte le sfumature di azzurro.

Itinerario-Uzbekistan-visitare-Samarcanda

Ma il complesso simbolo di Samarcanda è il Registan, l’antico fulcro commerciale della città.

Le tre madrase ai lati dell’ampia piazza lasciano senza fiato.

Il luogo è talmente affascinante da valere la pena di essere visitato sia di giorno che la sera, con l’illuminazione che lo valorizza.

Uzbekistan-Itinerary-visit-Samarkand-Registan

Uno dei ristoranti migliori di Samarcanda si trova poco lontano dal Registan.

Si chiama Emirhan ed è presente in tutte le guide per l’ottima cucina.

Se volete alloggiare nella zona del Registan, l’hotel Mövempick è un’ottima scelta.

Chi invece preferisce soggiornare nella zona nuova della città, Samarkand City, troverà i moderni hotel della Silk Road, come l’Hilton Samarkand Regency.

Questa zona, inaugurata nel 2022, si trova a 20 minuti dal centro e raccoglie gli hotel più lussuosi della città.

Se volete affiancare le vostre visite culturali a passeggiate, trattamenti benessere e centri fitness, questa è la zona da scegliere.

Per finire, non lasciate la città prima di aver fatto una tappa al Bazar, dove comprare deliziosa frutta secca, in particolare l’uvetta e le albicocche farcite con le noci.

Un ottimo spuntino per il viaggio in treno che vi condurrà a Bukhara.

 

Visitare Bukhara

Se pensate di avere già visto tutto il meglio dell’Uzbekistan a Samarcanda, aspettate di arrivare a Bukhara.

La conformazione della città è diversa: mentre a Samarcanda vi muoverete tra spot isolati, la old city di Bukhara invita a rilassanti passeggiate tra moschee, minareti e affascinanti bazar.

Il centro storico di Bukhara è il luogo ideale per camminare senza meta, semplicemente seguendo l’istinto.

Bukhara è il centro artigianale dell’Uzbekistan, qui infatti risiedono i maestri artigiani che portano avanti la tradizione del paese.

È quindi la tappa ideale in cui dedicarvi allo shopping, tra oggetti di legno e colorati capi in seta.

Meravigliosi i tessuti Suzani, ideali per abbellire salotti e terrazze.

Vedrete queste tele decorate con disegni di foglie, frutta e bellissimi melograni stese in tutta la loro bellezza …e non potrete resistere.

Itinerario-Uzbekistan-visitare-Bukhara

Nella piazza del Lyabi House troverete il laboratorio di Feruz Temurov, miniaturista di fama internazionale e insegnante universitario di questa arte antica.

Per pranzo fermatevi al ristorante Old Bukhara, ideale anche per i vegetariani, grazie all’ampia scelta di insalate.

Per cena, scegliete invece il ristorante Ayvan del Lyabi House hotel, sia la veranda della corte interna sia la sala magnificamente decorata saranno ottime scelte.

Dopo cena, concedetevi ancora una passeggiata serale per ammirare le architetture illuminate.

 

visitare Khiva

In attesa che venga ultimato il collegamento ferroviario, Khiva si raggiunge in circa 5 ore di auto da Bukhara.

Vi consigliamo di prenotare un transfer tramite agenzia, per avere la garanzia di un migliore servizio e di un’auto confortevole.

Attraverserete il deserto al confine col Turkmenistan e col mutare del paesaggio sentirete le temperature alzarsi.

A Khiva, pernottate al Farovon hotel, struttura grande e confortevole, a pochi minuti dal centro.

Avrete a disposizione una zona wellness con piscina, diversi ristoranti e una bellissima corte dove rilassarvi.

La visita di Khiva è una piacevolissima passeggiata all’interno della cittadella fortificata.

Il luogo dà il meglio di sé all’ora del tramonto, quando i vicoli si fanno meno affollati e i colori delle architetture si scaldano.

Cenate al Terrassa Caffè e custodite il ricordo della vista dall’ultimo piano come l’ultimo meraviglioso spettacolo del vostro itinerario in Uzbekistan.

Itinerario-Uzbekistan-visitare-Khiva

Trackback from your site.